Lettori fissi

sabato 18 febbraio 2017

RECENSIONE: Palette CONTURING&STROBBING READY 4 SELFIE Pupa

Salve a tutti finalmente torno a scrivere (sperando che sia l'ultima volta che comincio così un post) e lo faccio nel miglior modo pèossibile parlandovi di make up, e nello specifico, vorrei dirvi la mia opinione sulla palette conturing&strobbing ready 4 selfie di Pupa.
 
Comincio col dire che l'ho utilizzata parecchio per il conturing e per niente per lo strobbing che è una pratica che proprio non mi piace.
Ma veniamo al sodo. La palette è formata da quattro polveri due terre ( una più scura con tonalità fredda ed una più chiara con tonalità calda),una cipria illuminante opaca ed una polvere illuminante teoricamente shimmer. Di questa palette ce ne sono tre versioni una per le pelli chiarissime, una per le pelli chiare ma non troppo( che è quella che ho io) ed una terza per gli incarnati più scuri, a seconda della tonalità del vostro incarnato potrete scegliere quella che maggiormente si adatta alle vostre esigenze.
 
Passiamo ora a parlare della mia esperienza: per farmene un idea chiara ho avuto bisogno di utilizzarla per un lungo periodo e valutarne i diversi aspetti (effetto, praticità di applicazione,consistenza ecc).
Inizialmente la trovavo una buona alternativa a prodotti simili largamente più pubblicizzati e costosi, ma col tempo ne ho potuto apprezzare i lati positivi e svelarne quelli negativi. Le polveri sono piuttosto setose e facili da aplicare ma se non si ha dimestichezza con il conturing si rischia di fare un disastro, infatti, benchè abbia trovato la cipria e la terra più chiara facilmente sfumabili, inizialmente ho avuto un bel po' di problemi nel rendere omogeneo il risultato finale, in quanto applicando la terra più scura insieme alle due polveri più chiare ho fatto talmente tanti pasticci da arrivare quasi a considerare la palette un flop, poi, col tempo e tanta pazienza ho capito dove sbagliavo; essendo le polveri più chiare facilmente sfumabili mi aspettavo lo stesso comportamento anche da quella più scura che, invece, necessita di più tempo e lavoro per omologarsi alle altre polveri, la terra più scura si sfuma meno facilmente e qundi va applicata poco per volta e lavorata tantissimo col pennello per evitare di macchiare il viso. 
 
In compeso, quando la si impara a conoscere, la si apprezza tantissimo, fatta eccezione per la polvere illuminante che io utilizzo come base per gli ombretti e che anche in questo modo risulta totalmente inutile, ho provato ad utilizzarla anche stratificando, ma il risultato rimane sempre lo stesso, effetto illuminante completamete inesistente!
Se dovessi dare un voito a questa palette nell'insieme le assegnerei un 6, proprio perchè essendo un prodoto pensato per il duplice utilizzo conturing estrobbing, eccelle ne primo ma è totalmente insufficiente nel secondo utilizzo.
Per oggi è tutto vi saluto riempiendovi di baci e sperando che questa mia recensione possa esservi utile.

giovedì 14 luglio 2016

ESTATE? TEMPO DI SOLARI... -[ solari ALGA MARIS laboratoires BIARRITZ]-

Le giornate sono ormai roventi (almeno qui al profondo sud), il sole splende libero nel cielo, in noi incalza quella naturale voglia di scoprirsi e passare sempre più tempo all'aria aperta ed è proprio ora che nasce l'esigenza di proteggersi dai dannosi effetti dei raggi solari. Si perchè è oramai risaputo che il sole è un fedele alleato della nostra salute ma anche il più acerrimo nemico della nostra pelle.
Così nell'intento di proteggere la mia pelle e quella di mister Myidea dalle scottature ho cominciato la riceca infinita del solare perfetto. Ovviamete come è da tempo mia abitudine preferisco scegliere marchi bio rispetto a quelli da supermercato pieni zeppi di paraffine ( che detto fra noi mi hanno provocato negli anni reazioni allergiche, eritemi, macchie e che perciò evito come la peste). E nella mia ricerca mi sono soffermata, lo scorso anno, sui solari ALGA MARIS che vuoi per il prezzo (li trovai in offerta da PHNaturale) vuoi per le recensioni entusiatiche che giravano nel web mi hanno subito conquistata, ne comprai infatti l'intera linea riuscendo però a testare solo la protezione viso spf 50 e lo spray solare spf 30.
Ma come sempre andiamo per gradi e guardiamo da vicino i nostri prodotti:

Spray Solare Bio SPF 30 - Alga Maris

Ho scelto questo tipo di texture molto leggera proprio per andare incontro alle esigenze di mister Myidea che detesta la sensazione di viscido che lasciano le solite creme solari, la differenza tra una crema e questo spray è appunto la formulazione leggera ed impalpabile che ti permette di dimenticare di aver perfino applicato la protezione,e non potete neppure immaginare che sollievo è stato per me potermi prendere cura della sua pelle senza sentirlo borbottare esageratamente XP. In termini di protezione invece ero un pò titubante poichè l'impalpabilità dello spray mi faceva temere che non fosse sufficiente per evitare eritemi e scottatute ma, nonostante tutti i,dubbi, anche solo per necessità ho deciso di fidarmi e devo dirmi del tutto soddisfatta per il primo anno, da quando andiamo in vacanza, non ci sono state tragedie da scottasture solari ^_^ e già così vi ho detto tutto ma non vi ho detto che tutti i solari alga maris hanno uno splendido e delicatissimo profumo di cocco e karitè che me li hanno fatti stra amare.. qui di seguito vi lascio la scheda tecnica che potrete comunque trovare nei siti che si occupano della vendita di questi solari.. 
 
DAL SITO ECOBELLI ECCO LA SCHEDA TECNICO/DESCRITTIVA:
Lo spray ad alta protezione è un prodotto dalla texture molto fluida e leggera, facile da stendere e di rapido assorbimento. Non appiccica e lascia sulla pelle un delicato profumo di Cocco e Karitè durante il suo utilizzo.
L’indice SPF 30 è indicato alle pelli chiare e sensibili al sole durante le attività all’aperto o alle pelli olivastre nelle situazioni di esposizione più estrema. La linea Alga Maris dei Laboratoires de Biarritz è il frutto di un'accurata e approfondita ricerca scientifica nel campo della protezione solare naturale. L'innovativa formula di questi solari combina una doppia protezione fornita da un principio attivo unico, l'Alga-gorria®, associata ad un complesso di filtri fisici minerali. Il filtro minerale offre un'eccellente protezione dai raggi UVB, UVA e HEV. L'Alga Rossa (Gelidium Sesquipedale) dalla quale viene estratto il principio attivo esclusivo dei Laboratoires de Biarritz Alga-Gorria® promuove numerosi meccanismi naturali di prevenzione e di protezione: fornisce potenti molecole antiossidanti (carotenoidi e flavonoidi) e oligoelementi, sali minerali e amminoacidi essenziali. L'Alga-Gorria® neutralizza all'istante i radicali liberi e assorbe i raggi HEV (raggi visibili).


Ingredienti attivi:
Alga-Gorria®: potente antiossidante, previene i danni cutanei causati dall'esposizione ai raggi UV neutralizzando efficacemente i radicali liberi.
Sistema filtrante minerale: protezione a largo spettro (UVA+UVB) grazie al Biossido di Titanio e all’Ossido di Zinco micronizzati.
Olio di Girasole bio: per il suo tenore di acido Linoleico (Omega 6) con proprietà idratanti, rigeneranti e ristrutturanti.
Olio di Cocco bio: dona comfort, elasticità, idratazione e protezione. Di rapido assorbimento, lascia un leggero velo profumato sulla pelle.
99,9% del totale degli ingredienti è di origine naturale
30% del totale degli ingredienti proviene da agricoltura biologica
Prodotto certificato EcoCert - Cosmetique Bio.
INCI:
Coconut Alkanes, Helianthus Annuus Seed Oil*, Caprylic/Capric Triglyceride, Coco-Caprylate/Caprate, Titanium Dioxide, Zinc Oxide, Cocos Nucifera Oil*, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Polyglyceryl-6 Polyricinoleate, Fragrance, Alumina, Stearic Acid, Glyceryl Caprylate, Gelidium Sesquipedale Extract, Maris Aqua, Potassium Olivoyl Pca, Tocopherol, Sodium Hydroxide.



Crema Solare Viso Bio SPF 50 - Alga Maris:
Capitolo a parte voglio dedicare alla crema solare viso poichè data l'altissima protezione è subito stata guardata in cagnesco dal mio uomo che non ama sentirsi ingessato anche al mare, ovviamente la sensazione di unto ed ingessato è solo un condizionamento determinato appunto da quel spf50 che molti temono come repellente d'abbronzatura. Ma ritenendo che per il suo viso fosse più che sufficente lo spray spf 30 non ho insistito assolutamente nel fargliela usare. Per me, invece, il discorso cambia notevolmente: io ho la necessità di proteggere in maniera totale il mio viso dalle macchie solari non solo in vacanza od in spiaggia ma per tutto il periodo estivo anche in città. In passato causa appunto creme solari sbagliate ho avuto grossi problemi di ustioni in viso in seguito alle quali appena mi espongo al sole sul mio naso orizzontalmente vien fuori una macchia bianca simile ad una farfalla che, ve lo garantisco, non è per niente piacevole. Le ho provate tutte, ma la macchia bianca arriva puntuale ,ogni anno, a rendermi insopportabile l'estate. Lo scorso anno invece utilizzando costantemente questa crema ho potuto notare che il mio viso si è gradualmente abbronzato quasi del tutto uniformente, un pò di macchia mi si vedeva ma era sicuramente molto meno evidente che in passato. La texture è cremosa e si assorbe molto facilmente, non lascia il viso unto e può benissimo andare a sostituire la crema giorno per il periodo estivo ( almeno nel mio caso è stata ottima anche come base per il make up).
Per quantoi riguarde le protezioni solari spf50 cè da dire che sono prive di odori ma in ogni caso altamente confortevoli e performanti. Anche per questa crema vi lascio la scheda tecnica dove potrete trovare tutte le informazioni più specifiche che io nel mio cianciar non vi ho dato.


SEMPRE DAL SITO ECOBELLI ECCO LA SCHEDA TECNICO/DESCRITTIVA:
Crema solare viso molto confortevole e facile da applicare. Protegge la pelle del viso dalle aggressioni dei raggi UV e dall'invecchiamento precoce. L’indice SPF 50 è indicato alle pelli chiare molto sensibili al sole in tutte le situazioni, sia al mare che in montagna. Senza profumo. La linea Alga Maris dei Laboratoires de Biarritz è il frutto di un'accurata e approfondita ricerca scientifica nel campo della protezione solare naturale. L'innovativa formula di questi solari combina una doppia protezione fornita da un principio attivo unico, l'Alga-gorria®, associata ad un complesso di filtri fisici minerali. l filtro minerale offre un'eccellente protezione dai raggi UVB, UVA e HEV. L'Alga Rossa (Gelidium Sesquipedale) dalla quale viene estratto il principio attivo esclusivo dei Laboratoires de Biarritz Alga-Gorria® promuove numerosi meccanismi naturali di prevenzione e di protezione: fornisce potenti molecole antiossidanti (carotenoidi e flavonoidi) e oligoelementi, sali minerali e amminoacidi essenziali. L'Alga-Gorria® neutralizza all'istante i radicali liberi e assorbe i raggi HEV (raggi visibili).
Caratteristiche principali:
Protezione molto alta contro i raggi UVA e UVB
Texture ricca e facile da applicare
Sensazione di idratazione
Senza profumo
Grande resistenza all’acqua
Ingredienti attivi:
Alga-Gorria®: potente antiossidante, previene i danni cutanei causati dall'esposizione ai raggi UV neutralizzando efficacemente i radicali liberi.
Sistema filtrante minerale: protezione a largo spettro (UVA+UVB) grazie al Biossido di Titanio e all’Ossido di Zinco micronizzati.
Aloe Vera Bio: Idratante, lenitiva e protettiva, forma una barriera sulla superficie della pelle evitando la disidratazione.
Complesso nutriente a base di olio di Prugna bio e olio di Girasole bio: dona comfort, elasticità e protezione al viso dalle aggressioni esterne.
Glicerina bio: umettante e idratante.
99,6% del totale degli ingredienti è di origine naturale
16% del totale degli ingredienti proviene da agricoltura biologica
Prodotto certificato EcoCert - Cosmetique Bio.
Consigli d'uso:
Agitare bene prima dell’utilizzo. Applicare prima dell’esposizione solare e rinnovare frequentemente.
INCI:
Caprylic/Capric Triglyceride, Zinc Oxide, Coconut Alkanes, Aqua, Titanium Dioxide, Talc, Coco- Caprylate/Caprate, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Prunus Domestica Seed Oil*, Sorbitan Olivate, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Helianthus Annuus Seed Oil, Glycerin**, Alumina, Stearic Acid, Glyceryl Caprylate, Magnesium Sulfate, Gelidium Sesquipedale Extract, Aloe Barbadensis Leaf Juice Powder*, Potassium Olivoyl PCA, Maris Aqua, Sodium Benzoate, Tocopherol, Potassium Sorbate, Sodium Hydroxide.
*Da agricoltura biologica
  Con le informazioni tecniche penso di aver completato il mio post in tutti i punti di vista, fornendovi non solo la mia opinione personale ma anche gli strumenti per farvene una valutazione personale , trovate i solari ALGA MARIS presso le vostre bio profumerie ed on line su lovingecobio. PHNaturale, ecobelli, preziosi ecobio scegliete voi dove ordinare il mio ecommerce bio preferito già lo conoscete ma voi siate libere di scegliere senza condizionamenti.. baci alla prossima..



martedì 5 luglio 2016

CONSIGLI ANTI SPRECO

In questo periodo, in cui tra connessione assente problemi di salute,la mia unica consolazione è stata rimirare e riordinare tutti i miei possedimenti makeupposi, e con enorme tristezza ho scoperto che alcune delle referenze nel mio stash erano irrimediabilmente scadute e non recuperabili. Così per evitare che anche il resto dei miei amati trucchi potesse fare la stessa fine ho escogitatoun modo per utilizzare a rotazione tutti i trucchi in mio possesso, dando ovviamente la priorità a quelli che già possiedo da molto tempo. Ed è così che ho tirato fuori la mia pochette Dior ( che fin ora avevo utilizzato solo ed esclusivamente quando ero in viaggio) e l'ho immolata sull'altare dell'antispreco,vi starete chiedendo cosa diavolo significa la mia ultima frase criptica , ve lo spiego subito : come vi dicevo ho preso la mia pochettina da viaggio e l'ho riempita col make up necessario per 15 giorni, ovviamente non ho esagerato, sopratutto con palette e rossetti ( ho inserito 3 palette e 3 rossetti da utilizzare nell' arco dei 15 giorni ) in modo che durante questo tempo il mio utilizzo di tali referenze fosse assiduo e permettesse quindi finalmente ad alcuni prodotti di essere terminati, ad altri di essere utilizati magari anche per la prima volta.
 
Passati 15 giorni ciclicamente cambio tutti (o quasi) i prodottiall' interno della pochette e ricomincio da capo con altre referenze.
Devo dirvi che pur non essendo inizialmente troppo convinta che questo metodo potesse fare al caso mio, vinte le resistenze iniziali, mi ci trovo davvero bene in quanto ho la possibilità di utilizare prodotti sempre diversi senza fossilizzarmi sui miei preferiti, in più utilizzando questo metodo non si spreca niente (o quasi) perchè essendo vincolata ad utilizzare una sola cipria ed un solo fondotinta per volta non lasci scadere nulla anzi finisci molti molti più prodotti!
E voi che metodi utilizzate per non sprecare i vostri preziosissimi trucchi?
Faemi sapere i vostri pareri, e, soprattuto, se questo post può esservi d'aiuto nell'organizzare il vostro makeup. Baci. Alla prossima.

giovedì 30 giugno 2016

PRODOTTI SKIN CARE SULLA VIA DEL TRAMONTO

questo inverno vi postai la foto della allora mia beauty routine e vi dissi che ne avrei fatto sicuramente un post sul blog, e poichè, la speranza è l'ultima a morire è fnalmente arrivato il momento di parlarvene.
Questo sarà un post di non sole lodi, in effetti alcuni prodotti meriterebbero di essere annoverati tra quelli di cui non potrò più fare a menoaltri, invece, ve lo giuro,con molto rammarico non vorrò mai più comprarli. 

Ma cominciamo subitoi col top dei top di tutti i prodotti per la detersione utilizzati fin ora: il detergente delicato di Alkemilla ecobio cosmetics, voi conoscerete già da tempo la mia "dipendenza" da aloe e quindi saprete cosa mi abbia spinta ad acquistare questo detrgente, ciò che non sapete è che, dopo l'utilizzo di questo prodotto, non solo il mio amore per l'aloe è esponenzialmente aumentato ma, credetemi non vorrò mai più utilizzare altro. Questo è un detergente che si presta a svariati utilizzi io l'ho provato in ttti i suoi possibili utilizzi ( detegente viso, corpo e igiene intima). Ha una resa favolosa in tutti e tre gli utilizzi; per il viso dopo lo struccaggio mi ha donatouna fresca sensazione di pulito senza però "tirare" come invece spesso accade con detergenti viso specifici , ha rimosso in maniera eccellente i residui di make up sfuggiti al bifasico e mi ha regalato diversi mesi senza impurità cutanee.
Per la detersione del corpo è stato letteralmente miracoloso, dovete sapere che dopo la brutta esperienza dell'allergia ai lamponi mi è rimasta sulla pelle di tutto il corpo una sensibilità allucinante ed una tendenza all' orticaria che mi fa impazzire in diversi periodi dell'anno quindi devo stare particolarmente attenta alla scelta dei docciaschiuma, il detergente delicato Alkemilla ha avuto la capacità di lenire la mia odiosissima orticaria.
 
 
Un paragrafo a parte bisognerebbe aprirlo per il suo utilizzo come detergente intimo ( a tal proposito sono curiosissima di scoprire il nuovissimo e specifico detegente lanciato negli ultimi mesi dall'azienda) io fin ora ho provato tantissimi detergenti intimi bio ma nessuno mi aveva mai soddisfatta poichè dopo pochissime ore (un paio al massimo) sentivo la necessità di rilavarmi, questo è stato il principale ostacolo tra me e la totale conversione al bio , nessun detrgente intimo riusciva ad eguagliare le prestazioni del mio solito detergente chimico. Questo, invece, con mio estremo stupore ci è riuscito. È quindi un prodotto non solo promosso col massimo dei voti e che riacquisterò all'infinito, ma di cui ne consiglio caldamente l'acquisto. La confezione è da mezzo litro e quindi si presta in maniera ottimale a tutti gli utilizzi che vorrete farne.
Complimenti ad Alkemilla per aver creato questa meraviglia di detergente, sono sempre più innamorata dei vostri prodotti!
 
Al secondo posto tra i top vediamo spuntare la crema idratante attiva con gel biologico di aloe vera (eh ve lo dico da anni che ho un ossessione per l'aloe) di Bioearth questa è una crema che ho già ricomprato diverse volte e che continuerò a comprare finchè farà il suo splendido lavoro , ha una consistenza estremamente leggera , un profumo delicato ed è di facile assorbimento, da quando la utilizzo la mia pelle assetata ha trovato la pace, il mio viso è decisamente più tonico, idratato e protetto anche se esposto a condizioni climatiche non facili(freddo,caldo, neve, ecc) quello per la crema idratante attiva è quindi un SI super collaudato e consolidato ^_^.

Passiamo al terzo classificato: la crema anti età di I saponi della luna di cui trovate la recensione completa qui, ho amato questa crema da prima per il suo profumo meraviglioso in seconda battuta per la qualità elevata delle prestazioni, non indugio ad elogiarne le qualità poichè avete già a disposizione la recensione ma davvero provarla ne vale la pena.
 
Tra i prodotti di cui vi sto parlando c'è poi un non classificato che è il contorno occhi di Antos, nonostante lo abbia testato per oltre un anno non sono riuscita a farmene un ideaben precisa, alcuni giorni riuscivo a percepirne l'utilità ma per il resto de tempo non ne ho apprezzato l'efficacia. Diciamo che questo è un prodotto senza infamia e senza lode discreto in quanto ad idratazione, non sufficiente se ne prendiamo in considerazione la capacità di ridurre borse ed occhiaie.
 
In ultima battuta vi parlerò dello struccante bifasico di PuroBio, posso dire una sola cosa riguardo a questo prodotto ed è: "grazie al cielo è finito" anche se con grandissimo rammarico devo confessarvi che per me questo struccante è un sonoro FLOP. Quando seppi della sua uscita feci i salti di gioia, sprizzavo gioia ed entusiasmo da tutti i pori non mi sembrava vero che il brand che tanto amo avesse finalmente lanciato un suo struccante, forse sono stata una delle prime a fiondarmi in bioprofumeria ad acquistarlo e subito ne ho amato il profumo delicato e la consistenza non troppo unta, ma, dopo queste prime impressioni positive, sono sorti dei problemi. Innanzitutto fa bruciare maledettamente gli occhied in secondo luogo l'ho trovato appena sufficiente nella performance, questo ovviamente è il mio personale parere (tra l' altro sono l'unica voce fori dal coro poichè pare che invece al resto del mondo sia piaciuto e non poco).
In ogni caso mi è dispiaciuto moltissimo non essermici trovata bene perchè il profumo e la consistenza del prodotto sarebbero stati l' ideale per me, spero che PuroBio possa formulare un altro bifasico, più delicato, per chi come me ha riscontrato questo problema.
Bene per oggi è tutto. Spero come sempre che questo mio post possa esservi utile. Vi riempio di baci e vi do appuntamento alla prossima.

martedì 28 giugno 2016

GARNì IL RICCIO LA MIA ESPERIENZA INDIMENTICABILE..

C'era una volta, in un paese non troppo lontano, un posto che sembra uncantato, dove l'accoglienza e la cortesia sono senza ombra di dubbio il valore principale.
No, non sono impazzita, ho solo pensato di parlarvi della mia fantastica esperienza presso l'hotel "Garnì il Riccio" di Roccaraso.
Ci sono posti nella vita cheti colpiscono a tal punto da rimanerti indelebilmente ne cuore e Roccaraso è per me uno di questi. 
A prescindere dal fatto che un piccolo pese abbia un numero svariato di attrattive ( piste da sci, palaghiacio, escursioni guidate e vicinanza con i l parco Nazionale d' Abruzzo) la bellezza ed il calore che si riesce a percepire in questo angolo d'Abruzzo è incommensurabile. A rendere ancora più magica la nostra vacanza è stata appunto la scelta dell'allbergo dove abbiamo trovato il calore e la magia del Natale( noi ci siamo stati nella settimana subito successiva all'epifania), e pensare che la scelta è stata fatta quasi per caso ( in realtà me ne sono innamorata guardando le foto su internet). Appena arrivati ad accoglierci ed offrirci riparo dalla bufera di neve abbiamo trovato non solo Luana che ha fatto gli onori di casa, ma, meraviglia delle meraviglie il Garnì era ancora addobbato in pieno stile Natalizio, e ciò ha fatto si che in un secondo fossimo pervasi dalla magia del Natale e da una meravigliosa sensazione di familiarità. 
 
Questo albergo non è solo bello ( come potete vedere dalle foto) ma è gestito in maniera impeccabile da Monia ( che è una persona meravigliosa)e da tutto uno staf di giovani capaci con il loro entusiasmo di rendere piacevolissimo il soggiorno presso il "Garnì il Riccio" . La struttura è nuova e tenuta in maniera impeccabile: pulita, ordinata, e profumatissima. Ogni stanza è dotata di riscaldamento autonomo ( potrete scegliewre voi tramite un termostato la temperatura che più vi aggrada) arredi in pieno stile montano, letti comodissimi, TV, cassaforte e valore aggiunto il panorama che si scorge dalle finestre è davvero incantato. Nel Garnì il Riccio abbiamo trovato non solo accoglienza e gentilezza ma anche un valido supporto e consigli utilissimi per passare una splendida vacanza.
 
Ogni mattina abbiamo trovato colazioni degne di un albergo a cinque stelle: dolci di ogni tipo fatti rigorasamente in casa, yogurt, succhi di frutta, arance pronte per essere spremute, marmellate e bevande calde. Ho adorato queste colazioni anche perchè i dolci serviti a colazione venivano preparati la sera prima e dalla cucina si espandeva in tutto il pianoterra un profumo accogliente di dolci, e sentire questi profumi al rientro dalla cena (nel ristorante la Staffa a pochi passi dove si mangia benisimo) ci faceva sentire coccolati ed in famiglia. L' hotel ha convenzioni con svariati servizi di ristorazione, spa, impianti e scuole sci, guide montane ecc.
Ciò vi permetterà essendo loro ospite di godere di vantaggi e sconti presso le strutture convenzionate.
 Se, come è stato per noi, è la prima volta che vi approcciate con una vacanza montana e scegliete come meta Roccaraso la soluzione migliore per voi è di alloggiare presso questo hotel perchè oltre alla cortesia, all'accoglienza e alle convenzioni ( che pur non guastano) troverete in Monia, Raffaele e gli altri dello staf dei validi consigli sui posti da visitare.
Voglio davvero ringraziare Monia e tutti gli altri per aver reso una vacanza ( di cui avevamo davvero bisogno) la vacanza da ricordare e consigliare a tutti quelli che ci stanno a cuore.
Spero davero che questa esperienza possa presto ripetersi e diventare un appuntamento annuale (o anche più spesso) con la calorosa accoglienza di un Garnì che merita gestito da gente meravigliosa.


 
Vi lascio il link alle recensioni di tripadvisor verdrete che come me tantissima altra gente ha scelto il Garnì Il Riccio rimanendone entusiasticamente soddisfatta..
baci.. alla prossima.. Any

domenica 26 giugno 2016

I SAPONI DELLA LUNA -[olio compatto goloso]-

Dopo mille mila anni riprendo pssesso del mio blog e lo faccio parlandovi dell' olio compatto goloso de "I Saponi Della Luna".
Come ho già avuto modo in passato di dirvi I Saponi Della Luna è una piccola eccellenza italiana che ha fatto del bio il proprio stendardo e con grandissimo impegno è riuscita ad emergere anche grazie all'ecellente qualità dei suoi prodotti.
L'olio di cui vi parlo oggi è l'ideale per un idratazione profonda e costante anche per chi è pigro come me , poichè grazie alla sua formula solida rilascia agenti idratanti anche per due giorni di seguito senza doverlo necessariamente riapplicare, ovviamente questo avviene se non ci si lancia sotto la doccia tutti i giorni, lo ritengo infatti un prodotto più adatto al periodo invernale quando le docce sono meno frequenti che nelle stagioni calde ( con questo non vi sto suggerendo di non lavarvi eh? XP ).

 
Come per la crema viso, che vi ho recensito qui, la prima cosa che ho gradito di questo prodotto è la dolcissima profumazione che ricorda i dolcetti al cioccolato della mia adorata nonnina.


 
Ma vediamo da vicino l'inci di questo olio compatto :
burro di cacao bio, burro di karitè bio, olio di avocado bio, cacao al latte, glicerina vegetale miele di produzione artigianale del monte feltro,polvere di vaniglia, olio esenziale di limone.

Come si usa: l'utilizzo di questo olio solido è semplicissimo, lo si passa sul corpo dopo la docciae col calore del corpo si scioglie rilasciando una deliziosa patina idratante che massaggerete fino a completo assorbimento.
Scoprire questo olio solido è stato per me davvero illuminante poichè durante l'utilizzo ho potuto constatare che a differenza della solita crema idratante l'olio solido non si deve necessariamente riapplicare mattina e sera poichè doppo essere stato assorbito crea un idratazione costante finchè ovviamente non vi rimetterete sotto la doccia. Inutile puntualizzare che ho amato e sto ancora amando profondamente questo prodotto sia per l'enorme potere idratante sia per il delicato profumo che ti rimane addossoper diverse ore dopo l'utilizzo. Non posso che consigliarvene l'acquisto .

 
Prima di salutarvi vorrei ringraziare I Saponi Della Luna per questo graditissimo omaggio e lasciarvi il link alla loro pagina facebook dalla quale potrete ordinare i loro splendidi prodotti, ma anche chiedere informazioni o delucidazioni il link lo trovate qui.
I Saponi Della Luna spedisce con corriere bartolini con spese di spedizione pari a sei euro.
Penso di avervi detto tutto. Vi abbraccio forte e vi do appuntamento alla prossima. Baci. Angy

martedì 24 maggio 2016

TAG: Sei una beauty blogger farlocca se..

Eccomi qui finalmente risorgo dalle tenebre per partecipare ad un tag ideato da due blogger/amiche che adoro e venero per la loro onestà intellettuale e la brillante sagacia delle loro penne ^_^ ovviamente sto parlando di Serena di "la stanza segreta" e Laura di "il mio beauty".



Le nostre amiche hanno scandagliato cinque motivi (ed io ne avrei anche di più) per cui noi, bauty blogger farlocche, ci si differenzia dalle blogger perfette e patinate.
Le regole sono semplicissime.
  1. citare le ideatrici
  2. elencare i tuoi 5 motivi per cui ti ritieni una beauty blogger farlocca.
  3. Taggare a tua volta altre tre blogger.
Ovviamente questo è un post ideato esclusivamente per strappare sorrisi quindi chiunque venga taggato affronti la cosa nel modo giusto xP.




io credo di essere la regina di tute le blogger farlocche, la farloccona per eccellenza, vi chiedete perchè? Velo dico subito:
  1. non ho una connessione decente, avolte sparisco per diversi mesi lasciando quel velo di mistero, che, chi non mi conosce potrebbe interpretare come una assurda strategia per accaparrare attenzioni da parte di chi mi segue. Cosa assolutamente sbagliata: niente aloni di mistero attorno a me, niente atteggiamento tipico di chi se la tira, io sparisco perchè sono povera in canna e non posso permettermi una connessione decente (a tal proposito sono aprte le scommesse su quanto durerà questa volta :P sarà la 3 in grado di regalarmi una gioia? Ai posteri l'ardua sentenza).
  2. Sono sempre, perennemente, in ritardo, che si tratti dell'ultima uscita di una casa cosmetica, od un tag fighissimo al quale voglio partecipare, ho la capacità di arrivare, sempre, per ultima a scrivere e pubblicare. Infondo. Quando pensarono al rinoceronte di jiumanji si ispirarono a me xD.
  3. Non ho una macchina fotografica, faccio le foto per il mio blog col cellulare con scarsi risultati e non sapendo utilizzare nessuno dei fighissimi programmi di editing per modificarle finisco per pubblicare foto non di certo da blogger patinata.
  4. Tergiverso, Ahhhh se tergiverso, amo parlare (leggi scrivere) di tutto ciò che attira la mia attenzione, e mi entusiasma, coosì vi ritroverete a leggere sul mio blog non solo di beauty e make up, ma di libri, viaggi, pensieri, e questa mia tendenza a tergiversare e allargare gli orizzonti mi conduce inesorabilmente nel limbo della beauty blogger farloccona.
  5. Le case cosmetiche non sanno neppure che esisto, che non è necessariamente uno svbantaggio, ma questo fa comunque di me una beauty blogger farlocca.

Se poi ci aggiungi non avere una postazione make up, ne una postazione pc, che mi trucco in bagno e che sono una disordinata cronica avrete bello e limpido il quadretto della regina delle blogger farlocche. La farloccona per eccellenza :P
    Bene i miei cinque principali motivi per cui mi ritengo farlocca li ho snocciolati per benino ora tocca a voi:
    -un estetista tra i mulini
    -la coccinella rosa e
    - lights&shadows
    Baci alla prossima.. Angy



giovedì 28 gennaio 2016

LA MIA IDEA DI BELLEZZA PASSA ANCHE ATTRAVERSO LA LETTURA

Come ben sapete da un pò mi balenava l'idea di ampliare questo mio spazio virtuale in modo che abbracciasse tutte le mie passioni e non tenerlo relegato solo ed esclusivamente ad un argomento, infondo io il blog lo tengo per passione, per esprimere il mio punto di vista e non per lavoro. È uno strumento che voglio parli di me, e io sono anche un appassionata lettrice di libri, libri di ogni genere come potrete vedere nei mesi a venire. Per cominciare oggi vi parlerò di un libro che ho praticamente divorato, letto ed adorato in meno di 24 ore.
Il libro in questione è "quando meno te lo aspetti" di Chiara Moscardelli.
Una piccola premessa prima di darvi la valutazione del libro voglio farla: " Chiara Moscardelli io non ti conosco, non so chi sei ne dove vivi, ma chiunque tu sia, sei un dannatissimo genio ^__^"
E credo che con la premessa mi sia bruciata il resto del post XP .
Inutile ripetervi che il libro mi sia piaciuto moltissimo, questo è alquanto ovvio, passiamo quindi direttamente a spiegare a sommi capi di cosa parla ( senza svelarvi nulla): questo libro è una commedia romantica che nasconde al suo interno un interessante quanto divertentissimo intrigo, la protagonista Penelope Stregatti è una 36enne con una vita alquanto ordinaria che viene trascinata in brevissimo tempo in avventure che mai avrebbe potuto immaginare solo un attimo prima.
Inizialmente non ci averei scommesso un centesimo su questo libro, infatti dal momento dell'acquisto al momento della lettura son passati diversi mesi, mi aspettavo infatti la solita storia romantica con lei che si strugge d'amore e un lui quasi del tutto irraggiungibile, che per miracolo si accorge di lei nel finale della storia. Ho trovato invece una storia con tutte le componenti , dal romanticismo, al giallo passando per il comico, capace di tenere il lettore incollato dalla prima all'ultima pagina.
La Moscardelli è, secondo me, un genio brillante con una capacità narrativa fuori dall'ordinario, capace di scrivere e dar vita ad ogni singolo personaggio rendendolo reale. Di libri ne ho letti moltissimi appassionandomi alle diverse storie, immaginando i personaggi a modo mio, ma questo libro ha avuto la capacità di farmi ridere di gusto, d'incuriosirmi e vedere chiaramente davanti ai miei occhi ogni singola scena come fosse un film.
Consiglio vivamente la lettura di "quando meno te lo aspetti" perchè, ne sono certa, piacerà anche a chi non è solito leggere.
Chiudendo questo post voglio nuovamente complimentarmi con l'autrice ( che so non mi leggerà mai) che mi ha reso piacevole anche una giornata piovosa come quella in cui mi son decisa a leggere questo libro.


Vi saluto abbracciandovi e mandandovi un mare di baci sperando che questa nuova veste del mio blog possa interessarvi come tutto il resto. Baci alla prossima.

venerdì 11 dicembre 2015

ISAPONI DELLA LUNA [crema viso antietà all'argan]

Il mese scorso ho partecipato ad un contest organizzato da I Saponi della luna e makeup secrets for joung girls in cui tre blogger avrebbero potuto aggiudicarsi una campionatura di prodotti da poter testare e recensire sui propri blog, io sono una delle tre.
Inutile dire che la cosa mi abbia entusiasmato moltissimo poichè sapete benissimo che amo il biologico e adoro le aziende che se ne occupano, questa azienda poi essendo una piccola azienda emergente merita maggiormente il mio sostegno.
Ma vediamo subito il primo dei prodotti da me testati: prima di inviarmi i prodotti sono stata  contattata e mi è stato chiesto nello specifico il mio tipo di pelle e di capelli in modo da poter ricevere prodotti che fossero specifici per le mie esigenze. Cosi nello specifico ho comunicato il mio desiderio di provare una crema viso che fosse: delicata, nutriente e specifica per le prime rughette d'espressione che cominciano a segnare il mio viso non più giovanissimo, mi hanno quindi mandato, tra le altre cose,la crema viso anti età all'argan.
La mia anlisi è cominciata subito dal confezionamente, essenziale curato ma quasi casereccio , ma questo col tempo potrà senza dubbio migliorare e come si suol dire "mai giudicare il libro dalla copertina" in fattti in moltissimi casi ci si imbatte in prodotti confezionati ad arte ma di qualità scarsa, in questo caso è esattamente il contrario, della confezione non te ne innamori ma del contenuto decisamente si ma vediamo la composizione (inci) di questa crema:
acquademineralizzata,acqua di rose,infuso di lavanda, glicerina vegetale,cetaryl alcohol,burro dikaritè bio,olio di argan bio,burro di cacao bio,methyl glucose sesquiterate,acido ialuronico, tocoferolo,olio di iperico, olio di rosa canina, olio di avocado bio, olio di cocco,oleolito di carota, polyglyceryl oleate3 , gomma xantana,salvacosm701, dray flo,fragranza riso e vaniglia, biossido di titanio, acido lattico.
Come potete notare anche voi tra gli ingredienti ci sono una grossa quantità di oli e burri che temevo potessero scatenare una reazione avversa sulla mia pelle e rendermi una produttrice autonoma di brufoli e similari; così non è stato infatti non ho mai avuto la pelle così candida e priva di imperfezioni.
 La cosa che balza subito all'occhio o per meglio dire al naso è il meraviglioso profumo di questa crema, un misto di profumo di pelle di neonato e dolci golosi, più di una volta infatti ho avuto la tentazione di assaggiarla ( cosa che non ho fatto solo perchè sono un adulta responsabile e so che una crema viso non è commestibile).
Dopo essermi inebriata del suo profumo ho cominciato ad apprezzarne anche la validità sulla mia pelle, infatti,sin dal primo utilizzo,la sensazione che si avverte quando ci si spalma questa crema è senza ombra di dubbio piacevolissima come una carezza sul viso. Col passare dei giorni oltre ad avvertire la sensazione di coccola sulla ma pelle ho cominciato a vederne i risultati. Innanzitutto questa è una crema dal facile assorbimento, non unge e non causa lucidità nella zona T, la mia pelle l'ha accolta come una gran festa e subito dopo qualche utilizzo ha cominciato ad essere morbida,più elastica e visibilmente più bella. Sono davvero felice della scelta che I Saponi della luna ha fatto per me e credo che la mia pelle non potrà mai più fare a meno di questa meravigliosa crema. Come vi ho già detto questa è un azienda emergente quindi per ogni informazione o per provare anche voi questa nuvola di paradiso (a pensarci bene sarebbe il suo nome ideale) di crema vi suggerisco di contattare direttamente la loro pagina facebook vi risponderanno in un baleno con cortesia e gentilezza. Prima di lasciarvi vi informo che oltre ai prodotti viso, corpo,capelli, se visiterete la loro pagina potrete trovare anche tantissime idee regalo magistralmente composte. Detto questo vi saluto e vi do appuntamento alla prossima recensione. Baci sparsi...

lunedì 30 novembre 2015

PACIUGOPEDIA 3 Capitolo2 [ovvero come cannare spudoratamente i colori e rovinare un make up]

Eccoci arrivate alla seconda puntata di questa figherrima rubrica ideata da beautybats.. questa volta si doveva riprodurre un make up particolarissimo fatto da makeupby_ev21 e postato su instagram, inutile dirvi che quando ho visto il makeup originale ho cominciato a sudare freddo, non tanto per la difficoltà del trucco in se tanto per il colore singolare utilizzato sulla palpebra mobile. Infatti non è stato per nulla facile trovare il giusto colore, con la giusta intensità o almeno qualcosa che gli si possa avvicinare un tantino.
Ho scelto di utilizzare un mix tra i due borgogna quello della sleek ultra matts v2 e quello contenuto nella Iheart choccolate ma ahimè ho letteralmente cannato il colore quello originario tende più al viola che al borgogna il mio è totalmente diverso, è andata meglio per la sfumatura in cui go usato la mistero barocco di neve cosmetics e per il punto luce che ho riprodotto fedelmente con un ombretto argento, non ho utilizzato le ciglia finte poiché sono totalmente impedita nell'applicarle.
Non ho utilizzato un rossetto cancella labbra come nel make up originario perchè quel tipo di rossetto l'ho bandito oramai da anni dal mio stash ho invece optato per un nude non troppo chiaro di Mac cosmetics, ebbene si stiamo parlando del mio amatissimo mehr.
Vi posto random alcune delle foto del mio paciugo chiedendovi pietà per la bassa qualità delle stesse ma quella sera giuro non avrei potuto fare di meglio.
Alla resa dei conti di questo secondo capitolo di paciugopedia ho realizzato di essere un attimino impedita nel truccarmi, che i make up complessi mi stanno malissimo e che quella sfumatura argento come punto luce non la riproporrò neppure sotto tortura.
Ovviamente dalle foto avrete capito che con quel make up ci sono anche uscita pur non sentendomi totalmente a mio agio, anche se per buona pace della mia poca autostima ho notato che la gente mi guardava quasi ipnotizzata ed ho ricevuto anche dei complimenti benchè non li meritassi.
 Ok smetto di ciarlare tanto questa volta il mio post non lo leggerà nessuno e vi scrivo l'elenco dei prodotti utilizzati.


                                      Per la base ed il viso:


fondotinta: DOLCE&GABBANA PERFECT MATTE LIQUID FUNDATION nella colorazione 110 caramel(questo fondotinta non mi piace moltissimo per questo ogni tanto mi costringo ad utilizzarlo)

cipria: in realtà come cipria ho utilizzato un fondotina minerale NEVE COSMETICS nella tonalità medium neutral

blush: MILANI POWDER BLUSH nella colorazione 08 Tea Rose.



          Per gli occhi e le sopracciglia:


Base: SEPHORA MATITONE MAT-MATTE.
Ombretti: palette SLEEK ULTRA MATTS V2 nella tonalità borgogna, palette I HEART CHOCCOLATE I LOVE MAKE UP sempre cialdina borgonga (palpebra mobile), palette MISTERO BAROCCO NEVE COSMETICS tonalità ember e obscure ( sfumate nella piega), palette SLEEK VINTAGE ROMANCE cialdina argento ( per il punto luce)

Matita:SUPER SHOCK AVON nera (rima interna)

sopracciglia:KALENTIN MAGIC EYBROW DEFINER nella tonalità numero 3

mascara:PUPA VAMP nero e TELESCOPIC L'OREAL nero.
Eyeliner: ANIKA nero  





Per le labbra:
rossetto: MAC nella tonalita matte mehr.



Benissimo siamo giunte alla fine di questo fallimentare secondo episodio della paciugopedia come sempre vi lascio il collegamento al pintrest di beautybats dove potrete trovare immagini migliri di queste mie. Baci alla prossima.




Follow PaciugoPedia2 #1 by Sara T. on Pinterest

venerdì 6 novembre 2015

COSE CHE AMO E COSE CHE ODIO

Come vi avevo detto tempo fa mi sarebbe piaciuto fare del mio blog qualcosa di davvero personale che permetta a me di raccontare me stessa ed a voi se vorrete di conoscermi meglio, questo post potrebbe essere uno spunto per un tag così magari anche qualche altra blogger ( o anche voi nei commenti) potrebbe raccontarsi e dire ciò che odia e ciò che invece ama.
Ma vediamo subito quali sono le

                                    COSE CHE AMO:

Amo il silenzio delle domeniche pomeriggio in estate, quando io rimango a casa e tutto il mondo se ne va al mare, è un silenzio quasi mistico nel quale tutti almeno una volta dovremmo immergerci; dovete sapere che io vivo in un paesino del Salento, dove le estati sono davvero bollenti e la gente, se non pùò fuggire in spiaggia, si rintana in casa nelle ore più calde, dunque non si sentono auto passare o bimbi che giocano allegramente per strada, solo silenzio, un meraviglioso silenzio che ti permette di dedicarti alle tue passioni senza alcuna distrazione.

Amo guardare il mare, rimarrei per ore a guardarlo, il mio legame col mare è talmente profondo che credo di non potere riuscire mai ad allontanarmene troppo allungo. Per me guardare il mare è come rigenerare la mente, così riesco a trovare la forza per andare avanti anche nei momenti più bui, spesso in passato quando mi sentivo fragile per ciò che mi accadeva, mi rifugiavo su una scogliera lontana da tutto, rimanevo a guardare il mare e mi sembrava di vedere mio nonno che mi insegnava la vita attraverso le sue parole, attraverso i suoi occhi, e li accadeva il miracolo, asciugavo le mie lacrime e tornavo a casa più forte e decisa a non mollare.

Amo leggere, libri di tutti i tipi, quando sono immersa nelle mie letture sento di essere libera di vivere svariate avventure pur rimanendo fra le quattro mura della mia casa.

Amo scrivere, raccontarmi anche se spesso non mi riesce facile, i pensieri si accavallano nella mia testa e fanno troppo rumore per poter essere scritti con una certa logica.

Amo gli animali, i gatti soprattutto sanno essere fedeli amici e rocce alle quali aggrapparsi.

Amo le famiglie numerose, quelle che quando si riuniscono per intero hanno bisogno di tre tavoli due per gli adulti ed uno per i bambini, io sedevo sempre al tavolo dei bambini anche dopo esser cresciuta XP.

.
Amo i miei bracciali Pandora, piccoli capolavori di gioielleria che parlano di me. La cosa bella di questi bracciali è che puoi personalizzarli a modo tuo ed ogni charm sarà sempre legato ad un ricordo, per esempio il mio ultimo bracciale ( quello rigido) ha una clip che raffigura la luna, bene l'acquisto di quella clip non è stato casuale, e si che ce n'erano di più belle, ma ho scelto la luna perchè è legata ad un ricordo d'infanzia, una storia fantasiosa che amava raccontare mio nonno e che io adoravo ascoltare, così ogni volta che guarderò il mio bracciale penserò a lui e lui vivrà in eterno nei miei pensieri.


Amo leggere, libri di tutti i tipi, quando sono immersa nelle mie letture sento di essere libera di vivere svariate avventure pur rimanendo fra le quattro mura della mia casa.

Amo i rossetti, questo amore a dir la verità è piuttosto tardivo perchè è arrivato dopo i 20 anni e mi ha soccorso in un periodo più che critico della mia vita, il rossetto è per me un amico che mi infonde fiducia e sicurezza mi fa sorridere e mi rende guerriera. Ricordo ancora quando, al tempo del mio primo ricovero in nefrologia, scoprirono il mio problema e non furono tanto dolci nel comunicarmi che avrei fatto meglio a starmene buona nel mio lettino d'ospedale perchè stavo rischiando di perdere il rene e finire in dialisi, avevo appena 23 anni ero spaventata e sola, ricordo di aver pianto ininterrottamente per due giorni e due notti pensando a tutti i miei sogni che non avrei potuto realizzare, poi una mattina mi son alzata da quel letto mi son lavata la faccia pettinata e truccata, al giro visite ho guardato i dottori e ho detto loro che anche se le possibilità di perdere il rene erano alte io avrei combattuto per evitarlo e lo avrei fatto con decoro e dignità a cominciare dal mio aspetto. Il make up, i rossetti, sono per me la barriera tra me e e le difficoltà perchè dietro ad uno scudo si combatte con più coraggio! 

Amo i fiori, riescono a trasmettermi talmente tanta allegria da riuscire anche a scacciare la tristrezza di un giorno no, in particolar modo amo le rose bianche e i tulipani mi riportano alla mente la mia infanzia quando mamma li coltivava sul balcone ed io li coglievo per regalarli alla mia maestra.

Amo la lealtà nelle persone, la sincerità, l'integrità tutti valori che caratterizzavano l'uomo più importante della mia vita e che con grande amore ha saputo trasmettermi.

Amo chi sa chiedere scusa quando sbaglia, io stessa lo faccio se riconosco di aver sbagliato.

Amo il confronto con gli altri anche se spesso i parei non sono concordi.


Amo i profumi, sin da bambina ricordo di averli amati collezionavo gelosamente fiale di campioncini di ogni tipo di profumo esistente al mondo, immaginate la mia gioia quando , a nove anni la mia adorata zietta ( zia Elena parlo di te :* ) mi regalò il mio primo profumo era della Disney ed aveva un fresco odore di agrumi ( mi sembra ancora di riuscire a sentirne la fragranza) da allora non ho più trovato un profumo che gli assomigliasse , ma in compenso, una volta diventata più grande, ho cominciato a delapidare le paghette della nonna in profumi. Ho avuto profumi di ogni tipo ed ancora oggi la mia collezione vanta pezzi da novanta alcuni anche fuori produzione oramai.


Amo gli articoli di cancelleria tra penne quaderni ed odore di carta ci passerei felicemente tutta la vita, da bambina collezionavo carta da lettera ed era un orgoglio per me mostrarla alle amiche assieme ai miei svariati set da scrivania ( che purtroppo non ho più ma che presto rimpiazzerò con enorme gioia), immaginate la mia gioia quando ho scoperto che il mio patrigno aveva aperto una cartoleria, la felicità di quando ero a Palermo tra penne e matite è indescrivibile, allo stesso modo è indescrivibile ora l'amarezza nel sapere che purtroppo la nostra cartoleria non c'è più.


Penso di avervi raccontato a sufficienza cosa amo ora passiamo alla seppur esigua lista delle

                 COSE CHE ODIO:

Odio la falsità, le persone che davanti agli estranei indossano la più bella maschera fingendosi, umili, generosi e magnanimi, ma che poi nel privato godono dei dolori e degli insuccessi altrui.

Odio in maniera esagerata l'invidia, che è un sentimento che non mi appartiene e che non riesco a tollerare negli altri, alcuni dicono che esistono due tipi d'invidia adducendo motivazioni per cui un certo tipo d'invidia sia buono. NO, l'invidia non ha mai nulla di buono desiderare che i successi degli altri siano i nostri, arrivando addirittura a giudicare immeritato quel che ha qualcun'altro e sperare che lo perda non ha MAI,MAI nulla di buono!

Odio gli opportunisti, quelli che ti mettono su un piedistallo finchè servi dopo ci che ti scaricano addosso colpe che non hai per giustificare il loro meschino allontanamento, peggio ancora quelli che prima ti rivoltano come un calzino e quando non servi più ti fanno sentire talmente a disagio che ti spingono ad allontanarti in modo da poterti addossare tutte le responsabilità del mutamento di rapporto.

Odio i programmi televisivi che fanno del trash il loro vessillo, il " tutto va bene purchè faccia ascolti" è una cosa che non sopporto minimamente.

Bene credo di avervi detto tutto, o almeno tutto quello che mi ricordo ^__^ spero davvero che questo mio post seppur diverso dai soliti possa esservi gradito dal canto mio posso dirvi che mi ha fatto molto piacere parlarvi un pò di me e non escludo la possibilità di tornare a farlo ancora. Baci alla prossima :*